La Repubblica ha parlato della storia della “nostra” Carmelina Di Martina

La Repubblica ha parlato della storia della “nostra” Carmelina Di Martina

La Repubblica ha parlato della storia della “nostra” Carmelina Di Martina.

Per noi, inutile dirlo, è un grande orgoglio! Ma cosa ha fatto Carmelina Di Martina per meritare l’interesse di uno dei quotidiani nazionali più prestigiosi? Beh, ve lo raccontiamo proprio con le parole di Repubblica:

“Carmelina Di Martino nasce a Gaeta 41 anni fa, affetta da Sindrome di Down. Una cardiopatia congenita l’ha costretta nel 2018 a un intervento difficile, ma lei lo ha brillantemente superato. Da anni frequenta il Centro di Riabilitazione ‘La Valle’ grazie al quale, nel 2012, ha partecipato a un’attività particolare: la costruzione di una barca nel cantiere dell’Istituto Nautico ‘Caboto’. Carmelina si è inserita in un gruppo di ragazzi e ragazze, con e senza disabilità, che hanno partecipato al progetto ‘Capitan Uncino’.

E con loro è riuscita a coronare un sogno: vedere Gaeta dal mare. Oggi ‘Capitan Uncino’ viene riproposto dall’Uisp in varie città, con il sostegno del bando Oso di Fondazione Vodafone. Rivedendo le foto di quella bellissima esperienza di sette anni fa, Carmelina sorride e ha voglia di costruire un’altra di barca. Ma più grande, per portarci tutti gli amici del centro della cooperativa ‘La Valle’”.

 

WhatsApp chat